• Contatti

SETTORE  TRIBUTARIO  - IMU


GENTILE  CONTRIBUENTE




      Si comunica che :
              per l’anno 2013 Il calcolo per il pagamento dell’acconto, dovrà essere effettuato con le
    aliquote relative all’anno 2012 ( quelle del saldo).
    Al momento del pagamento della rata di dicembre  si dovrà effettuare il conguaglio con
    le aliquote deliberate dall’Ente.
    Si ricorda che da quest’anno il pagamento non dovrà essere suddiviso in due codici tributo,
    poiché la Legge di stabilità ha previsto che il gettito venga assegnato interamente al
    Comune ( ad eccezione degli immobili di categoria D ).
    Si  ricorda, altresì, che la base imponibile dell’imposta municipale propria si ottiene
     applicando alla rendita catastale , rivalutata del 5% i seguenti moltiplicatori:
a)    160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A  ( con esclusione della categoria
Catastale A10),e nelle categorie catastali C/2, C/6, C/7;
b)    140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3,
C/4,e C/5;
c)    80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
d)    80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A.10;
e)    65 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D;
f)    55 per i fabbricati  classificati nella categoria catastale C1;
Per i terreni agricoli il valore è costituito da quello ottenuto applicando all’ammontare
del reddito dominicale, risultante in catasto,vigente al 1 gennaio dell’anno di imposizione
       rivalutato del 25%, un moltiplicatore pari a 130;
    Per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza
    agricola il moltiplicatore è pari a 135;

    Con il D.L n. 54/2013 è stato sospeso il pagamento della prima rata dell’imposta municipale propria
    per le seguenti categorie di immobili:
    Abit. Principali e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali
    A1, A8, A9;
    unità immobiliari appartenenti a cooperative edilizie adibite ad abitazioni principali, nonché
    alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari;
    terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all’art. 13 commi 4,5 e 8 del D.L n. 201/2011.
   
   
I codici da utilizzare per il versamento con F24 sono i seguenti:
    3912 abitazione principale e relativa pertinenza
    3913 fabbricati rurali ad uso strumentale- Comune
   

3914 terreni-Comune
    3916 aree fabbricabili –Comune
    3918 altri fabbricati-Comune
    3925 IMU per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D-STATO
    3930 IMU per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D-INCREMENTO
    COMUNE
    Al fine di consentire il versamento, tramite mod. F24 EP, sempre per gli immobili di cat. catastale
D sono istituiti i sotto elencati codici:
359E immobili gruppo catastale D-STATO
360E immobili gruppo catastale D-INCREMENTO COMUNE
   
   
    Il pagamento dell’acconto dovrà essere effettuato entro il 17 giugno ( poiché il 16 cade
    di domenica),
    Il saldo dovrà essere versato entro il 16 dicembre.

Per maggiori delucidazioni può contattare il responsabile del settore tributario al numero
09425780322 o all’indirizzo e-mail funzionario tributi@comune.giardini-naxos.me.it.


                    F.to    Il Responsabile del III° Settore Tributario                                                                                                               
                                               Dott. Ilacqua Rosa