• Contatti

Il Gonfalone e lo Stemma del Comune di Giardini Naxos





Il Gonfalone del Comune di Giardini Naxos



Storia e Profilo Araldico del Gonfalone


Il Gonfalone del Comune di Giardini Naxos è stato concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con Decreto Presidenziale dell'8.10.1959.
E' formato da un drappo azzurro e bianco, con in basso tre punte ed al centro lo Stemma del Comune.
Il Gonfalone venne ideato e disegnato dal Consigliere Comunale e, memoria storica della Città, Capitano Matteo Vinciguerra durante l'amministrazione del Sindaco Lorino Mangano.
Lo stendardo originario adottato nel 1959 recante la scritta "Giardini" attualmente è esposto nella Sala Consiliare del Comune poichè nel 2007 venne sostituito, ad opera dell'allora Assessore alla Cultura Pancrazio Lo Turco e del Sig. Nino Vadalà, con uno nuovo donato al Comune di Giardini Naxos dal presidente dei Lions - Distretto 118 Yb dott. Rosario Cacciola. Nel nuovo gonfalone compare per intero il nome della Città "Giardini Naxos".

Foto del Vecchio  Gonfalone con la scritta "Giardini"


Lo Stemma del Comune di Giardini Naxos


Profilo araldico dello Stemma

Lo stemma riproduce una delle prime monete di Naxos Siceliota, prima colonia greca in Sicilia, coniate nel 420 a.C. epoca della floridezza di quella città.
Lo stemma è a forma di scudo di colore azzurro e bianco sormontato da una corona ed incorniciato da due rami di alloro legati da un fiocco tricolore. All'interno dello scudo è raffigurato un grappolo di uva sovrastato da due foglie, al di sotto di questi figura la scritta "Naxion" (come nelle Drachme di Naxos del periodo arcaico le quali nel dr. avevano la testa di Dionysos  e nel rov. era invece raffigurato un grappolo d'uva pendente fra due foglie e sotto la scritta Naxion).

Stemma del Comune di Giardini Naxos